PROGETTO
“PATRIA E IMMAGINI”
L’archivio fotografico del Fondo Giuseppe Marchetti-Longhi

La Società romana di storia patria intende valorizzare, mettendolo a disposizione sul proprio sito, il materiale fotografico conservato all’interno del Fondo Giuseppe Marchetti Longhi donato alla Società dall’insigne studioso.
Giuseppe Marchetti Longhi (1884-1979), decano della Società della quale è entrato a far parte fin dal 1919, è stato archeologo, topografo e storico della Roma antica e medievale e del Lazio meridionale.
Autore di numerosissime pubblicazioni, il suo nome è legato soprattutto agli studi relativi al Circo Flaminio, al Campo Marzio e agli scavi dell’area sacra del Largo Argentina, alla storia delle famiglie romane di origine medievale, alle ricerche sulle regioni di Campagna e Marittima e alla fondazione dell’Istituto di Storia e di Arte del Lazio meridionale e del museo del Palazzo di Bonifacio VIII ad Anagni.
Il fondo contiene documentazione che riflette gli interessi storico-documentari dell’autore e si compone di XIX buste a loro volta suddivise in fascicoli e sottofascicoli. Nelle buste XVIII e XIX si conservano circa 300 immagini in bianco e nero riproducenti stampe e disegni provenienti da pagine di codici, dipinti e monumenti di Roma, del Lazio e di altre zone dell’Italia centrale; in particolare sono relative a edifici, particolari architettonici, stemmi, raffigurazioni, lastre tombali, suppellettili sacre e profane. Le foto abbracciano materiale relativo al periodo compreso tra il VII e il XVIII secolo.

0 su 301 Sezione in allestimento, entro la fine dell’anno si concluderà l’inserimento delle immagini…

Busta XVIII
Fasc. 1

Il fascicolo contiene 31 tra fotografie e fotocopie di fotografie provenienti dall’Istituto di Storia e di Arte del Lazio Meridionale (I.S.A.L.M.), riproducenti alcune carte di due codici in gotica rotunda italiana relativi alla leggenda di s. Giorgio.

Busta XVIII
Fasc. 2

Il fascicolo contiene cinque immagini relative alla Basilica di S. Pietro.